I successi di Lorenzo Casali.

Mortara – Luca Garza alza al cielo la seconda Coppa Campioni. Lorenzo Casali miglior ginnasta junior. Ieri sabato 6 ottobre, al Palamassucchi di Mortara, è andata in scena la seconda prova della Coppa Campioni di Ginnastica Artistica maschile. I migliori […]

Buenos Aires – Giannini, ottava meraviglia olimpica giovanile!

  Finale All Around maschile da pelle d’oca quella vissuta ieri a Buenos Aires, se non altro perché in pedana stava sfilando il futuro della disciplina. Tanta curiosità tra gli addetti ai lavori e entusiasmo olimpico sugli spalti dell’America Pavilion. […]

SAGGIO GINNASTICA 2018

SAGGIO DI DANZA 2018

VENITE ALLA PROVA DEI NOSTRI CORSI!

VI ASPETTIAMO DAL 17 SETTEMBRE PER I CORSI, GLI ORARI, GLI INSEGNANTI CLICCARE NEL LINK SOTTO: ANNO SPORTIVO 2018/2019 Visita le nostre pagine Facebook: Associazione ginnastica giovanile Ancona ASD Ginnastica Ritmica Giovanile Ancona Agga Danza

 

Ancona: Ares, Brixia e Renato Serra al comando della serie B GAM e GAF!

fotoArticolo_9457

Alle 20:00 di stasera ha preso ufficialmente il via la 2a prova della Serie B Nazionale di Ginnastica Artistica Maschile e Femminile. 12 squadre GAM e 12 della sezione GAF si sono date appuntamento sulla pedana del PalaPrometeo Estra di Ancona dove ad avere la meglio sono state, rispettivamente, Brixia e Ares. Con Alice D’Amato assente per infortunio (in realtà non ha fatto mancare il proprio sostengo alle compagne da bordo campo), il club bresciano è costretto a rivedere la formazione ma riesce ugualmente a centrare la vittoria con 129 punti. Pilar Rubagotti, Asia D’Amato, Paola Finotti, Clara Beccalossi ed Elisa Cantù, fanno meglio della tappa inaugurale di Rimini, confermandosi in testa alla classifica provvisoria del Campionato con 57 punti speciali a pari merito con la Renato Serra, d’argento sul podio di giornata (121.600). Terza piazza alla S.G. ProPatria 1883, in ritardo di appena un decimo.I ragazzi allenati da Pamela Cauli, invece, si aggiudicano l’incontro anconetano grazie al totale di 190.350, valido anche per il gradino più alto nel ranking di metà torneo (57 punti speciali). In corsa dalla seconda e terza posizione la U.S Forti e Liberi (190.250) e i padroni di casa della Giovanile Ancona con 190.000 punti pieni.

Spettatore di questa prima giornata di gare – preludio dello spettacolo che andrà in scena domani con la serie cadetta, l’A1 e il torneo L1 di Trampolino Elastico – il Presidente della Federginnastica, prof. Riccardo Agabio, affiancato dal Vice Vicario Valter Peroni, dai Consiglieri Gherardo Tecchi e Pierluigi Miranda e dal Segretario FGI Roberto Pentrella. A completare la tribuna autorità, poi, c’erano Fabio Sturani, componente della Giunta Nazionale CONI, l’assessore allo sport di Ancona, Andrea Guidotti, il Presidente del C.R. locale della Federazione, Marco Baioni e il procuratore Federale, avv. Michele Rossetti. Ma dirigenti sportivi e rappresentanti delle istituzioni non sono gli unici ad aver occupato gli spalti dell’impianto dorico: un intero anello, infatti, era gremito già dalle 18:00 del pomeriggio dai tanti appassionati dell’Artistica e di sport in generale. Un primissimo trionfo incassato dalla Giovanile di Ancona e dallo staff guidato da Maurizio Urbinati, pronto a siglare – con le gare di A1, A2 e di Trampolino di domani – l’ennesimo successo organizzativo.

Articolo dal sito FGI

Ancona: Brixia e Virtus Pasqualetti docent in A1! Nel Trampolino vincono Cannone e Murgo

fotoArticolo_9463

L’imperativo è vincere e non fermarsi, mai. Deve essere proprio questo il leit motiv di Brixia e Virtus Pasqualetti, partite in quarta da Rimini e capaci di replicare oggi, ad Ancona, il successo della prima tappa. I 138.650 punti delle bresciane e i 209.700 del sestetto di Macerata bastano per confermarsi leader nel ranking generale di Campionato con 60 punti speciali. In chiave femminile la differenza la fanno soprattutto i personali di Erika Fasana (14.200) e Martina Rizzelli (14.100) alle parallele e di Sofia Busato al volteggio (15.500), tutti oltre la soglia del 14 (e del 15 nel caso della Busato). Sul podio di giornata, al fianco del team presieduto da Folco Donati salgono  l’Artistica 81 (138.600), relegata sulla piazza d’onore per appena mezzo decimo e la GAL Lissone, terza a quota 135.200. Mentre tra gli uomini, dietro a Paolo Principi e Andrea Cingolani – punte di diamante al corpo libero con 14.800 e 14.750 – chiudono in positivo pure Pro Patria Bustese (207.100) e Corpo Libero GT Padova (205.050). Di scena anche la rassegna individuale di Trampolino Elastico, dove a primeggiare sono stati Flavio Cannone (103.600) e Isabella Murgo (88.150).Dalla tribuna autorità il Presidente della Federginnastica, prof. Riccardo Agabio ha sottolineato l’importanza della kermesse marchigiana,  una sorta di test di verifica con vista sula preolimpica di aprile e sui Giochi estivi di Rio che vedrà impegnata la Nazionale Femminile italiana. Ma soprattutto in previsione del più imminente Trofeo Città di Jesolo (19-20 marzo 2016), dove le azzurre affronteranno, tra l’altro, proprio il Brasile e le giganti statunitensi. Ad affiancare il numero uno della FGI, oltre al Segretario Federale Roberto Pentrella, c’erano il Vice Presidente Vicario Valter Peroni e i Consiglieri Gherardo Tecchi, Pierluigi Miranda ed Ermes Cassani. Presenti anche i rappresentanti delle istituzionali locali sportive e non, come Germano Peschini, Presidente del CONI Regionale Marche, Fabio Luna, Presidente provinciale, Fabio Sturani, delegato nazionale del CONI e Andrea Guidotti, Assessore allo Sport di Ancona.

Articolo dal sito FGI

Ancona: Spes Mestre e Centro Sport Bollate fanno il bis in serie A2!

fotoArticolo_9459

Applausi per Spes Mestre e Centro Sport Bollate al PalaPrometeo Estra di Ancona, dove dalle 10:00 alle 13:00 di oggi è andata in scena la 2a tappa della Serie A2 di Ginnastica Artistica Maschile e Femminile. Il quartetto formato da Marco Achilli, Nicolò Mozzato, Filippo Castellaro e Stefano Patron rifila agli avversari uno spettacolare 196.950 sui sei attrezzi, quanto basta per salire in cima al podio anconetano e confermarsi alla guida della classifica generale. Ginnastica Ferrara (196.300) e La Costanza A. Massucchi (196.250) si invertono di posizione rispetto alla prova riminese, accontentandosi, si fa per dire, del secondo e terzo posto. Quarta la Romana, brava a replicare il risultato della competizione inaugurale con 193.700. Speculare, almeno in parte, la situazione nell’emisfero GAF. Giada Grisetti, Emma Grisetti, Deborah Salmina, Caterina Cereghetti, Micol Minotti rimangono in testa con il totale di 127.750, lasciandosi alle spalle la Corpo Libero Gymnastics Team con il totale di 126.200 e la Ginnastica Civitavecchia, terza a quota 125.950 davanti alla Juventus Nova Melzo 1960 (125.350). A condurre la classifica generale dopo due giornate sono, dunque, Spes e Bollate entrambe con 60 punti speciali.

Anche la prova cadetta ha visto gli spalti gremiti da tanti spettatori, autorità e dirigenti Federali compresi, guidati dal numero uno della Federginnastica, prof. Riccardo Agabio. La rassegna dorica è stata anche l’occasione per festeggiare alcuni compleanni tra passato e presente dell’eccellenza ginnica femminile: i 18 anni compiuti ieri da Enus Mariani – all’esordio da maggiorenne con la ProLissone nella gara di A1 del pomeriggio – e i 29 di Marika Pestrin, ex azzurra ai Mondiali di Anheim del 2003, impegnata come tecnica della Romana. Insomma tante sosprese hanno reso ancor più ricca e coinvolgente la seconda tappa del torneo a squadre, preludio dello spettacolo che avrà luogo nel pomeriggio con la massima serie e con gli individualisti del Trampolino.

Articolo dal sito FGI

RASSEGNA STAMPA

image1 image2

Si e’ conclusa da poco la conferenza stampa per la presentazione della seconda prova del Campionato Nazionale A1/A2/B nazionale e L1 di trampolino elastico presso il comune di Ancona.

Presenti alla suddetta c’era la giovanissima squadra di B Nazionale della Ginnastica Giovanile Ancona,acconpagnata dal tecnico Riccardo Pallotta, il presidente dell’associazione Maurizio Urbinati, il vicepresidente Gilberto Rossini,l’assessore allo sport Guidotti e il Vice Sindaco Sediari.

L’assessore allo sport ha evidenziato come la citta’ di Ancona sia sempre molto felice nell’ospitare queste importanti manifestazioni della Federazione Ginnastica d’Italia.

Per la terza volta la Giovanile di Ancona si presta ad organizzare questa competizione di altissimo livello,dove vedremo grandi e affermati campioni ma anche giovanissimo talenti,commenta il presidente Urbinati.

E menziona la squadra nostrana con particolare enfasi su Lay Giannini (fresca maglia azzurra Junior e campione italiano di categoria L4 2015) e Lorenzo Casali (campione italiano L3 2014).

Il vicesindaco si dice molto onorato di poter ospitare questa seconda tappa del campionato in un anno importante come quello Olimpico, ed e’ sicuro che sara’ un grande successo!

Venerdi’ si comincia e tutta l’Associazione Giovanile Ancona e’ in fermento e pronta per presentare uno spettacolo ginnico alle pendici del Conero!

ILARIA COLOMBO

3-3-2016 Ancona Today – Campionato Italiano di Ginnastica artistica e Trampolino elastico, Ancona, 4-5- marzo 2016
„Sport, ad Ancona il Campionato Italiano di Ginnastica artistica e Trampolino elastico“

3-3-2016 Corriere Adriatico –  Ancona accoglie gli olimpionici Venerdì e sabato gare spettacolo

ORARI CAMPIONATO NAZIONALE SERIE A1 – A2

 

CAMPIONATO NAZIONALE DI SERIE A1 – A 2

SERIE B NAZIONALE DI GINNASTICA ARTISTICA MASCHILE E FEMMINILE E TRAMPOLINO ELASTICO

ANCONA PALAPROMETEOESTRA 4-5 MARZO 2016

 GARA GAF

 GARA GAM

 PROVE GENERALI VENERDì GAM A1 A2

ORDINE DI LAVORO TRAMPOLINO ELASTICO

IMPORTANTE!

  • NORME E ORARI DI GARA

Ancona – Procedimento accredito Media per la 2ª Prova del Campionato di Serie A1/A2/B di Artistica e L1 Trampolino

fotoArticolo_9433

In ottemperanza a quanto previsto dal “Protocollo per l’organizzazione delle competizioni di 1ª fascia per conto della Federazione Ginnastica d’Italia”, deliberato dal Consiglio Direttivo Federale il 19 settembre 2014 si allega il modulo di richiesta di Accredito Stampa per la  2ª Prova del Campionato di Serie A1-A2-B di Ginnastica Artistica e L1 Trampolino del 4 e 5 marzo 2016 d Ancona, che dovrà essere consegnato dagli interessati alla Federazione entro tre giorni prima dell’evento, all’indirizzo email stampa@federginnastica.it oppure via fax al numero +39 06.87975003. L’accredito verrà consegnato in biglietteria dal C.O.L., previa l’autorizzazione dell’Ufficio Stampa Federale. Potranno richiedere l’accredito giornalisti e fotografi di testate giornalistiche registrate (carta stampata e web), di agenzie stampa, di agenzie fotografiche. Nelle gare in oggetto sarà predisposta una zona riservata per i fotografi preliminarmente accreditati e dotati di idonea pettorina identificativa. Ai fotografi che non rispettino le aree assegnate, o le norme comportamentali stabilite dall’Ufficio Stampa FGI, sarà ritirato l’accredito. L’accesso al campo di gara è autorizzato soltanto al fotografo ufficiale della Federginnastica e/o al fotografo ufficiale del C.O.L.. I fotografi “ufficiali” saranno dotati di pettorina identificativa di colore diverso dai fotografi accreditati. La Federazione Ginnastica d’Italia, in quanto titolare di tutte competizioni del calendario nazionale, ne detiene i diritti d’immagine. Nessun altro network potrà effettuare riprese durante le gare, oltre ai tre minuti di diritto di cronaca. Eventuali richieste di ripresa audiovideo dovranno essere preventivamente sottoposte ad autorizzazione dell’Ufficio Stampa FGI. Per ogni ulteriore informazione l’Ufficio Comunicazione e Relazioni Esterne FGI è a disposizione ai seguenti contatti:

Tel. Ufficio +39 06.87975050
FAX +39 06.87975003
Cell. +39 3346558918 (David Ciaralli)
stampa@federginnastica.it

Richiesta Accredito Media FGI

SERIE A2 2016!!!

Invito alle scuole

Gara dei Campionati di serie B di Ginnastica Artistica Maschile e Femminile del 4 marzo

LE SCOLARESCHE SONO INVITATE PER LA GARA
DI VENERDI 4 MARZO CON INIZIO ALLE ORE 20,00

Gli insegnanti, per una migliore organizzazione, dovrebbero prenotare per mail entro il 1 marzo, comunicando il numero dei partecipanti, in modo da evitare file e disguidi ai botteghini. 

ginn.giovanilean@libero.it

Per ogni dubbio telefonare la mattina 

Tel. 071/2075225

Campionato-Italiano-Ginnastica-Artistica

 

Invito-scolaresche-Comune-Ancona---Serie-B-GAM-GAF-2016

CAMPIONATO NAZIONALE SERIE A1 – A2

CAMPIONATO NAZIONALE DI SERIE A1 – A 2

SERIE B NAZIONALE DI GINNASTICA ARTISTICA MASCHILE E FEMMINILE E TRAMPOLINO ELASTICO

ANCONA PALAPROMETEOESTRA 4-5 MARZO 2016

artistica2016_70x100

venerdì 4 marzo serie B

Prezzi biglietti:
interi 10 €
ridotti dai 3 ai 10 anni 6 €

sabato 5 marzo serie A
Prezzi biglietti:
interi 12 €
ridotti dai 3 ai 10 anni 6 €

Si accettano prenotazioni via mail per acquisti da 10 biglietti in su, con pagamento anticipato tramite bonifico.

Ogni 10 biglietti acquistati si avrà diritto a un biglietto in più in omaggio.

Si effettuano prenotazioni per minimo 10 biglietti inviando la richiesta all’indirizzo mail: ginn.giovanilean@libero.it

 Alberghi convenzionati

LAY GIANNINI È CAMPIONE ITALIANO

GIANNINI LAY CAMPIONE NAZIONALE DI CATEGORIA III FASCIA

TORINO 12/13 DICEMBRE 2015

Il quattordicenne anconetano trionfa a Torino. Ottimo quarto posto per Lorenzo Casali.

A Torino lo scorso Week-end si sono svolte le gare di Categoria della Ginnastica Artistica Maschile. Sono le gare più difficili e intense visto che le selezioni iniziano 3 mesi prima con i tornei Regionali, a seguire gli Interregionali e finalmente la Finale Nazionale dei migliori 36 atleti per Categoria che si sfidano su tutti gli attrezzi della Ginnastica Artistica.

Parallele, Cavallo con Maniglie, Anelli, Corpo Libero, Sbarra e Volteggio in un crescendo di preparazione e di agonismo che solo chi mette passione in questo sport può veramente sostenere. A volte si è bravi solo in alcuni attrezzi, si riesce meglio che in altri, ma i veri Campioni sanno cimentarsi in tutte le specialità tenendo alto il loro livello di preparazione. I Ragazzi finalisti della competizione Nazionale arrivano da anni di preparazione ed in particolare impiegano un anno per impostare una gara che vale tantissimo, la più spettacolare, la più impegnativa.

La ciliegina sulla torta era nell’aria, infatti l’anconetano Lay Giannini negli ultimi mesi ha collezionato una serie di successi che hanno coronato anni di preparazione e sacrifici enormi, trascorrendo 5 ore al giorno in palestra, passando vacanze e festività ad allenarsi alacremente alla ricerca di quella perfezione che questo sport richiede.

Racconta il Tecnico Riccardo Pallotta, allenatore di Lay, che nel mese di ottobre è riuscito ad imporsi nei tornei regionali e soprattutto a dominare il torneo di Seveso “Autumn Gym Cup” con atleti provenienti da tutta Europa, conquistando sia il primo posto nell’all-around che il trofeo Bertolazzi al miglior atleta in campo gara e con il miglior punteggio.

Novembre lo ha visto protagonista ai campionati interregionali con un punteggio altissimo e soprattutto con la chiamata della Federazione in maglia azzurra juniores a difendere i colori in Austria al torneo “Future Cup” con tante squadre juniores provenienti da tutto il mondo. Lay in questa sua prima apparizione non ha tradito le aspettative piazzandosi sul terzo gradino del podio e conquistando il bronzo di poco dietro ai suoi pari età giapponesi. Peraltro Giannini in questa occasione ha dimostrato grande energia e spirito di squadra, facendo da collante al gruppo degli azzurri che si è piazzato al secondo posto facendoci sperare per il loro futuro cammino azzurro.

E veniamo al titolo Italiano del Palaginnastica di Torino: la giornata non era iniziata bene, infatti la gara della terza fascia era prevista per le ore 14.00 e quindi richiedeva un riscaldamento preliminare fin dalle 12.30 e per farlo occorreva accontentarsi di una ricca colazione e niente altro. I nervi e la concentrazione si facevano sentire fin dall’ingresso in palestra dove sugli spalti ed in campo gara c’erano tutti i migliori osservatori della Federazione Ginnastica d’Italia a cominciare dal neo nominato Maurizio Allievi Direttore Tecnico e Responsabile delle squadre Nazionali Junior e Senior.

Il tesserato della Giovanile Ancona inizia la gara alle Parallele simmetriche dove sin dall’inizio dell’esercizio esegue una sequenza di difficoltà in serie, Contro Kippe Verticale, Gran Volta, Tippelt e si capisce subito dopo l’uscita con un doppio dietro raccolto ed un punteggio di 15.450 che gli avversari avrebbero dovuto lottare per tenere il passo.

La Sbarra rappresenta per Lay una sfida continua che inizia con uno stupendo Yamawaki e a seguire un Tkchev eseguiti con potenza e superiorità tecnica da manuale. Conclude con un perfetto doppio Teso e un punteggio che lascia a bocca aperta e coglie gli applausi di tutto il pubblico intervenuto. Un 15.300 che paga il coraggio di portare in gara elementi di difficoltà superiore rispetto a quanto visto fino a quel punto.

Il Corpo Libero, forse quello che il nostro atleta ama di più, lo vede protagonista con delle sequenza che incantano il Palaginnastica di Torino. Dal salto avanti raccolto con mezzo avvitamento al salto dietro teso con due avvitamenti e mezzo. Conclude con un punteggio inarrivabile di 15.650.

A metà gara le forze iniziano a mancare e dopo tre spettacolari prove si teme l’affaticamento mentale e l’acido lattico. Tra un attrezzo e l’altro Giannini si concentra facendo stretching e dislocando le articolazioni per farle rispondere al meglio. La sua mente è all’attrezzo successivo e gli sguardi col tecnico Pallotta si susseguono in una intesa che va avanti da anni di giornaliera preparazione e dove niente lascia il posto all’improvvisazione ma tutto è stato minuziosamente studiato a tavolino e sul campo gara.

Le caviglie messe a dura prova dal corpo libero sono gonfie e fasciate mentre si teme per un polso acciaccato dalle intense competizioni dei mesi scorsi. Si stringono i denti e si va avanti. Sale al Cavallo con maniglie con grinta e determinazione concludendo l’esercizio con una bella uscita verticale di 360 gradi ed un punteggio di 14.100.

Gli anelli rappresentano un punto di forza del nostro atleta che riesce a stoppare i bei movimenti del suo esercizio a lungo provati e riprovati con tenacia e determinazione per farli ammirare in questa occasione importante. Gran volta dietro, gran volta avanti e con uno Tksukara in uscita stoppato alla perfezione che porta un 14.800 al suo ricco tabellino.

Giannini è sulla pedana da 25 metri del volteggio, è l’ultimo a saltare e già sa di avere un margine sugli avversari che gli consentirebbe di alleggerire l’esercizio e vincere a mani basse. La sua stoffa ed il suo carattere lo portano a lasciare le cose come da programma ed eseguire un difficilissimo Kasamatsu Teso che solo la sua splendida forma sembra renderlo facile. Esegue e stoppa alla perfezione ottenendo un meraviglioso 15.450 che sommato agli altri attrezzi lo proclama vincitore e Campione Italiano 2015 con un punteggio stratosferico di 90.750 relegando i pur bravi avversari ad un minimo di 3 punti di distanza in uno sport dove sono i decimi a fare la differenza. Tale punteggio peraltro è risultato il più alto in assoluto ottenuto in tutte le categorie a questa finalissima ad ulteriore dimostrazione della preparazione del nostro atleta. L’inno d’ Italia risuona imperioso ed il tricolore sventola nel Palaginnastica che tutto in piedi si inchina e proclama Lay Giannini Campione Italiano di Categoria 3^ Fascia.

La bravura e determinazione dello studente del Liceo Sportivo “Livio Cambi” di Falconara, Lay Giannini classe 2001, è frutto di un intenso lavoro messo a punto con il tecnico Pallotta Riccardo nella società del Presidente Maurizio Urbinati che mette a disposizione degli atleti Anconetani tecnici dotati di tutta l’esperienza necessaria sia nel settore della Ginnastica Artistica Maschile che Femminile, nella Ginnastica Ritmica, nel Trampolino elastico e nella Ginnastica per Tutti. La Giovanile Ancona annovera tra i propri iscritti oltre 800 atleti che vanno dai 4 ai 90 anni proprio per garantire una forma fisica a tutte le età e a tutti i livelli di preparazione. La Federazione Ginnastica d’Italia, come negli anni passati, farà organizzare dalla Giovanile Ancona anche una delle 4 tappe del Calendario di serie A1, A2 e serie B della Ginnastica Artistica Maschile e Femminile e trampolino elastico che si terranno al Palarossini il 4-5 marzo 2016 prossimi. Vedremo quindi tutti i migliori atleti della ginnastica italiana sia seniores che juniores in una sfida a squadre di altissimo livello. Saranno presenti in gara i ragazzi e le ragazze del reality “Vite Parallele”.

Ottima la prova degli altri ginnasti anconetani dove Lorenzo Casali Classe 2002 si deve “accontentare” di un eccellente quarto posto e che fa presumere per un suo futuro da protagonista in questo sport. Da segnalare anche la prestazione in prima fascia di Francesco Erba classe 2005 che si piazza ad un onorevole 16mo posto alla sua prima apparizione in una gara così importante. Tutti gli atleti di “livello” marchigiani sono seguiti presso l’ Accademia Nazionale che ha sede a Fermo e dove il tecnico Marco Fortuna prepara i ginnasti seguendoli settimanalmente.